Detrazioni fiscali sull’assicurazione casa: ecco quando la polizza può essere dedotta dalle tasse

L’Italia, con la sua posizione geografica vulnerabile, è esposta a gravi rischi idrogeologici, sismici e incendi. Tuttavia, i livelli di assicurazione contro questi rischi sono preoccupantemente bassi, con solo il 5,3% delle abitazioni assicurate contro alluvioni, terremoti e frane, secondo i dati più recenti forniti dall’Associazione Nazionale fra le Imprese Assicuratrici (ANIA).

Disparità regionali nell’assicurazione contro rischi naturali

La distribuzione delle polizze assicurative riflette una marcata disparità geografica:

  • Nord Italia: Solo 7 su 100 abitazioni sono assicurate contro rischi naturali;
  • Centro Italia: La percentuale sale leggermente al 5,7%;
  • Sud Italia: Qui la situazione è critica, con solo l’1,6% delle abitazioni coperte da polizze assicurative per disastri naturali.

Copertura assicurativa per incendi

Anche la copertura contro gli incendi è inadeguata, con solo il 44,2% delle case italiane assicurate contro questo rischio. Le differenze regionali sono altrettanto significative:

  • Nord Italia: Il 65% delle abitazioni è assicurato contro incendi;
  • Centro Italia: Circa la metà delle case è coperta;
  • Sud Italia: Meno del 20% delle abitazioni ha una copertura assicurativa per incendi.

Proposte per una copertura obbligatoria

L’ANIA e il Ministro dell’Ambiente hanno sollevato la necessità di rendere obbligatoria la copertura assicurativa contro disastri e catastrofi naturali, in linea con molte altre nazioni europee. Tuttavia, una proposta di legge in tal senso giace in Parlamento senza essere stata discussa.

Il governo italiano offre un incentivo fiscale del 19% sul costo dell’assicurazione contro terremoti e rischi naturali nella dichiarazione dei redditi. Questo beneficio si applica anche alle polizze multirischio che includono coperture per disastri naturali.

Prospettive per il futuro

È evidente che c’è un urgente bisogno di promuovere una maggiore consapevolezza sull’importanza dell’assicurazione abitativa contro rischi naturali in Italia.

Gli incentivi fiscali e una possibile normativa obbligatoria potrebbero stimolare una maggiore adesione e protezione delle abitazioni italiane di fronte a eventi calamitosi.

Se vuoi proteggere la tua casa contro terremoti, frane, alluvioni e altri disastri, considera seriamente di ottenere una copertura assicurativa adeguata. L’assicurazione può offrire una sicurezza fondamentale e un sostegno finanziario in tempi di emergenza.

Leggi anche: Assicurazioni, quali sono quelle obbligatorie in Italia?

Leggi anche...
I più recenti
Quixa Assicurazioni lancia un’iniziativa per la sicurezza delle microimprese
Assicurazione terremoto ed eventi sismici: cosa copre e cosa sapere
Insurtech, Cover Genius raccoglie 80 milioni di dollari in finanziamento Serie E e accelera la crescita
Integrazione AI nel settore assicurativo: le 5 trasformazioni chiave

Newsletter

Iscriviti ora per rimanere aggiornato su tutti i temi inerenti l’ambito assicurativo.