Polizze vita come investimento: analisi delle unit linked e delle prospettive future

Quando si discute di assicurazione sulla vita, si tende a pensare al contratto assicurativo concepito per proteggersi da eventuali rischi futuri.

A seconda della tipologia della polizza vita, la compagnia può offrire una copertura in caso di decesso dell’assicurato o corrispondere una rendita in situazioni di invalidità o perdita dell’autonomia.

Accanto all’assicurazione sulla vita tradizionale, che prevede la restituzione della somma investita, si è diffusa negli ultimi anni la polizza vita come investimento.

Polizza vita come investimento: le unit linked

Le unit linked, appartenenti al ramo III, si contraddistinguono per la loro doppia natura: assicurativa e finanziaria. Integrano un aspetto assicurativo con uno di investimento.

Non offrendo alcuna garanzia sul capitale, il rendimento delle unit linked dipende dall’andamento dei fondi comuni di investimento in cui sono allocate le somme versate. In pratica, la componente legata all’investimento prevale su quella della protezione.

Le polizze vita come investimento consentono di proteggere i risparmi dall’inflazione e di far fruttare le risorse finanziarie.

Dati recenti sulle unit linked in Italia

Nel 2023, il mercato vita italiano ha segnalato un saldo negativo di 4,8 miliardi di euro, principalmente a causa delle unit linked, che hanno risentito di una flessione nella raccolta premi e di un aumento degli oneri totali.

Dopo anni di crescita costante, le unit linked hanno registrato un rallentamento nel 2022. Tuttavia, i dati rimangono superiori a quelli del 2013.

Motivi del successo delle unit linked

Le unit linked offrono vantaggi fiscali e successori, consentendo la libera scelta del beneficiario e l’esenzione dalle imposte di successione. La possibilità di diversificare gli investimenti è un altro punto chiave.

Nonostante alcune performance negative nel 2022, le prospettive future appaiono positive, soprattutto considerando il previsto calo dell’inflazione e il conseguente ridimensionamento dei tassi, che potrebbero favorire le unit linked come alternativa agli investimenti obbligazionari.

Leggi qui l’articolo completo.

Leggi anche...
Le Fonti – New Insurance TV
Libro d’Oro
I più recenti
Trend-Online.com: il nuovo look dell’informazione online
La startup assicurativa inglese Juniper raccoglie 1,5 milioni di sterline
Aumentano le spese sanitarie private: 5 consigli per scegliere la polizza giusta
AI, dati ed Embedded Insurance: come sarà l’industria assicurativa del futuro

Newsletter

Iscriviti ora per rimanere aggiornato su tutti i temi inerenti l’ambito assicurativo.