Protagonisti

Generali sottoscrive l’aumento di capitale riservato e diventa azionista di Cattolica con il 24,46% del capitale

Per effetto di tale operazione, Generali viene a detenere una partecipazione in Cattolica pari al 24,46%

Amissima cede il proprio business assicurativo danni al Gruppo Talanx

Attraverso l’acquisizione di Amissima Assicurazioni, il Gruppo Talanx rafforzerà la propria presenza in Italia, dove è già presente con HDI Assicurazioni

AXA Italia per un futuro più sostenibile e resiliente

AXA Italia inaugura la “CR week 2020” siglando una partnership con l’Unesco sul tema del mare e della biodiversità

Cattolica Immobiliare: doppio premio internazionale per il Fondo Innovazione Salute

Per il secondo anno consecutivo, prestigioso riconoscimento per la Compagnia

AXA Italia dal 17 settembre è Main Partner di X Factor, a sostegno dei giovani e del talento

Molte le sorprese legate al brand AXA, tra cui una special manche su un tema di carattere sociale e una “AXA Zone” dedicata agli artisti

Grazie a Brand Solutions, dipartimento di Sky Media, e Fremantle, dal 17 settembre il Gruppo AXA Italia sarà protagonista, in qualità di Main Partner, di X Factor 2020, lo show musicale di Sky prodotto da Fremantle, in onda da giovedì 17 settembre alle 21.15 su Sky Uno, sempre disponibile on demand, visibile su Sky Go e in streaming su NOW TV; il venerdì, in prima serata, su TV8.

“Siamo entusiasti di essere il partner principale della nuova edizione di X-Factor, da anni un gigante di ascolti della TV italiana, capace di rinnovarsi e di riunire tutte le generazioni intorno all’amore per la musica – ha dichiarato Patrick Cohen, CEO del Gruppo assicurativo AXA Italia. X-Factor, così come AXA, promuove il talento, la passione e il credere in se stessi in pieno allineamento con la promessa della nostra marca: Know You Can. AXA è partner dei propri clienti per aiutarli a realizzare le proprie ambizioni”.

In una fase di cambiamento epocale e di ripartenza per l’intero Paese, il Gruppo ha scelto ancora una volta la strada del sostegno al talento e alle ambizioni dei giovani, affinché nonostante le difficoltà non si arrendano e continuino a coltivare i loro sogni, le loro ispirazioni e passioni.

Una scelta in linea con la brand promise “Know You Can”, che spinge a credere in se stessi come motore di ogni percorso e con l’impegno ad essere partner delle persone e a sostenere la ripresa del Paese.

AXA sarà protagonista in tutti i momenti chiave del programma, dai backstage ai live, fino alla finale e durante gli appuntamenti quotidiani che accompagnano i ragazzi nel loro percorso; ci saranno inoltre iniziative inedite, tra cui una manche completamente “firmata AXA” su un tema di carattere sociale e una “AXA Zone” all’interno dell’headquarter X Factor, uno spazio dedicato ai talenti per l’interazione e momenti musicali.

Molte le iniziative di engagement anche per i clienti e i collaboratori di AXA Italia così da far sentire tutti coinvolti ed uniti a fianco delle nuove generazioni e del talento.

Per dipendenti e agenti ci saranno quiz e contest a premi, che daranno la possibilità di ricevere premi targati X Factor, su temi da sempre centrali per AXA, come il talento, la sostenibilità e la centralità del cliente.

Inoltre dal 1° Ottobre, per i clienti AXA Italia[1] partirà «Vinci X Factor con AXA», contest attivo fino al 18 novembre, a cui si potrà accedere tramite l’app My AXA. In più, ogni giorno, instant win con gadget autografati dai giudici di X Factor e tanti altri premi.

Per maggiori informazioni: https://www.axa.it/xfactor

Per seguire sui social le iniziative di AXA Italia: #axafactor.

[1] Clienti AXA Assicurazioni, AXA MPS Vita e Danni.

AXA Italia dà ulteriore impulso alla squadra di direzione, con due nuovi ingressi nell’Executive Committee

Anna Maria Ricco assume il ruolo di Chief Transformation Officer, Chiara Soldano sale al ruolo di Health Director

Il Gruppo AXA Italia, dal 1° settembre, ha nominato Chief Transformation Officer della Capogruppo AXA Assicurazioni S.p.A. Anna Maria Ricco, 51 anni, una laurea in Informatica presso l’Università degli Studi di Milano e oltre 20 anni di esperienza maturata inizialmente come strategic consultant in importanti società di consulenza, tra cui Andersen Consulting e McKinsey&Company e, negli ultimi quindici anni, come manager di alto livello presso importanti istituti finanziari, tra cui Unicredit e BPM.

Anna Maria Ricco avrà il compito di guidare e accelerare, in tutte le imprese del Gruppo, il percorso strategico di trasformazione, modernizzazione e semplificazione, su cui AXA Italia da tre anni sta continuando ad investire in modo molto significativo, con l’ambizione di continuare ad essere pioniera sul mercato assicurativo.

Chiara Soldano, 43 anni, già in AXA Assicurazioni dal 2016 come Head of Underwriting Broker e dal 2018 con ruoli di crescente responsabilità quali Head of Liability & International per tutte le linee (property, liability, engineering e surety) e stream leader del progetto di unificazione con AXA XL, assume la carica di Health Director.

Nel suo nuovo incarico, in AXA Assicurazioni ed in AXA MPS Danni, avrà la responsabilità di accelerare lo sviluppo del comparto Salute, ambito chiave per il Gruppo AXA e centrale per la società in questo momento storico, focalizzandosi in particolare su servizi innovativi di prevenzione e protezione e sui nuovi servizi legati alla diagnostica, contribuendo così alla trasformazione del Gruppo da payer a partner e dar modo di seguire i clienti dall’inizio alla fine del percorso sanitario.

Anna Maria Ricco e Chiara Soldano riportano al CEO del Gruppo AXA Italia, Patrick Cohen.

Le Fonti TV si riconferma prima televisione economica e finanziaria. A certificare il successo di Trend-Online arrivano anche i dati ComScore

I risultati registrati dalla live streaming television continuano a segnalare un trend di crescita costante, in controtendenza rispetto al mercato

Già il posizionamento di Trend-Online (Gruppo Le Fonti) a luglio rileva che Le Fonti è nelle prime 4 posizioni nella classifica dei siti finance in Italia, posizione che si consolida se si tiene conto delle altre properties del gruppo, prima tra le quali Le Fonti TV che, con 14.200 di audience medio giornaliero, rimane la prima televisione economica finanziaria italiana.

Ad agosto si è riconfermato il successo di Trend-Online, che ha registrato 35.186.825 pagine e 7.392.446 utenti unici nel mese secondo i dati certificati da ComScore.

Un successo che ha superato le nostre più rosee aspettative” dice Guido Giommi, presidente di Le Fonti. “I mesi estivi sono da sempre contraddistinti da numeri in contrazione sul media online. Sebbene comprendiamo questo sia un anno particolare per le dinamiche causate dal Covid-19, non ci saremmo mai aspettati di fare un nuovo record proprio nel mese di agosto.

 “Questa per noi è una grande soddisfazione di un lavoro che abbiamo svolto e che ha portato Trend-Online da 3,5 milioni di pagine e 600.000 utenti unici al mese di aprile 2019, mese in cui abbiamo acquisito la proprietà di Trend-Online, ai risultati attuali che di fatto sono più che decuplicati. Questo pone Trend-Online come un mezzo imprescindibile per le pianificazioni pubblicitarie, perché di fatto 1 italiano su 7 si informa sul nostro sito e soprattutto perché nella comunità del business due professionisti e imprenditori su tre guardano Trend-Online.”

Sono incredibilmente emozionato per il successo registrato in questi mesi” commenta Marco Gruden, Fondatore e Direttore Editoriale di Trend-Online “raggiungere questo traguardo è sempre stato uno dei miei obiettivi e sono contento sia avvenuto in Le Fonti”.

Numeri importanti anche quelli delle settimane monotematiche televisive. Le maratone BtoB hanno infatti registrato una media di oltre 3,5 milioni di telespettatori collegati e la partecipazione dei più esperti top player di settore.

Alla domanda riguardante il segreto di questo successo il presidente Guido Giommi risponde “nessun segreto particolare, se non tanto lavoro, investimenti focalizzati e attenzione ai contenuti e alla loro indiscussa veridicità: un mix che si è dimostrato vincente per diventare tra le prime testate economiche e finanziarie italiane.”

Cattolica: Ferraresi nominato Amministratore Delegato

Il Consiglio di Amministrazione di Cattolica Assicurazioni riunitosi in data odierna sotto la presidenza di Paolo Bedoni, ha deliberato all’unanimità la nomina di Carlo Ferraresi quale Amministratore Delegato della società, permanendo lo stesso nella qualità di Direttore Generale

Nell’occasione il Consiglio di Amministrazione ha rideterminato il compenso complessivo dell’AD con le integrazioni dovute alla partecipazione al Consiglio di Amministrazione, al Comitato del Governo societario e alla funzione di responsabile del Sistema di Controllo interno (il tutto per un importo integrativo rispetto al compenso già sussistente quale Direttore Generale di complessivi euro 150.000).
A Carlo Ferraresi sono stati attribuiti i poteri di Amministratore Delegato, in linea con quelli già attribuitigli lo scorso 31 ottobre 2019 e gli è stato altresì conferita la funzione di sovraintendere al sistema dei controlli interni della Società.

Il Consiglio ha inoltre esercitato la delega conferita dall’Assemblea dei Soci per l’aumento del capitale sociale per la somma di 500 milioni di euro, suddiviso in due tranche di cui la prima, pari a 300 milioni, riservata ad Assicurazioni Generali e la seconda, pari a 200 milioni, che sarà offerta in opzione a favore di tutti gli azionisti.
Per quanto riguarda la tranche destinata a Generali la delibera è coerente con quanto previsto nell’Accordo Quadro del 24 giugno 2020 ed è stata previamente condivisa con Generali stessa.

La Società precisa che l’esecuzione dell’aumento di capitale è soggetta alle autorizzazioni di Vigilanza e alle condizioni già previste nell’Accordo Quadro con Generali e quindi i tempi di esecuzione dell’operazione decorreranno da dette autorizzazioni.
Si precisa inoltre che con l’odierna deliberazione del CDA è stata data piena esecuzione alle indicazioni di Ivass circa il rafforzamento patrimoniale della società.

L’intero Consiglio di Amministrazione ha voluto nell’occasione esprimere solidarietà e vicinanza ai colleghi e al management interessati dai recenti accertamenti giudiziari.
Il Consiglio si è detto sereno e fiducioso circa l’operato della magistratura, nella convinzione della liceità e della correttezza di ogni comportamento tenuto nell’interesse della società.

Le Fonti Insurance Awards

Il 18 giugno, in occasione della settimana monotematica dedicata al mondo Insurance, la live streaming television ha premiato le realtà più meritevoli del settore

La situazione indotta dalla pandemia di Covid-19 sta immancabilmente stravolgendo il comparto insurance, che si è visto costretto a reinventarsi e aggiornarsi per non uscirne sconfitto. La decima edizione dei Le Fonti Awards®, tenutasi lo scorso giovedì 18 giugno presso gli studi televisivi di Via Dante, ha visto la partecipazione virtuale dei finalisti e della business community Le Fonti.

La live streaming television ha voluto omaggiare quelle realtà che meglio stanno rispondendo agli sconvolgimenti in atto.

CATEGORIA COMPAGNIE ASSICURATIVE                          

Doppia vittoria per AXA Italia, che è stata giudicata Progetto dell’Anno Insurance Diversity e vede riconosciuto il CEO dell’Anno Insurance nella figura di Patrick Cohen, (AXA Italia). Meritata vittoria per UniSalute che ha ricevuto il titolo di Progetto Innovativo dell’Anno Insurance Ramo Salute. Il trofeo Eccellenza dell’Anno Insurance Comunicazione & Marketing è stato assegnato a Generali Italia, mentre Afi Esca Italia è risultata Eccellenza dell’Anno Credit Protection Insurance.

AIG Europe e Coface Italia hanno rispettivamente ottenuto i premi Eccellenza dell’Anno Cyber Insurance e Eccellenza dell’Anno Assicurazione dei Crediti Commerciali. Premio ad personam per Ernesto De Martinis (Coface Italia), valutato CEO dell’Anno Assicurazione dei Crediti Commerciali. Il trofeo Eccellenza dell’Anno

Insurance Tutela Legale è stato assegnato a DAS, mentre è stato MetLife Italia a risultare vincitore come Eccellenza dell’Anno Insurance Protection.

Trionfo per Alleanza Assicurazioni giudicata Eccellenza dell’Anno Insurance Ramo Vita e Generali Italia premiata come Eccellenza dell’Anno Insurance. Andrea Sabìa (Bene Assicurazioni) ha invece ottenuto il titolo di CEO dell’Anno Innovazione Insurance.

CATEGORIA CONSULENZA ASSICURATIVA

Vittoria per S4T – Services 4 Travel e IAMA Consulting, rispettivamente giudicate Eccellenza dell’Anno Innovazione & Leadership Consulenza nel Settore Turistico ed Eccellenza dell’Anno Innovazione & Leadership

Consulenza Mercato Assicurativo.

MetLife fuoriclasse nell’Insurance Protection

La compagnia si conferma un punto di riferimento del mercato ottenendo per il secondo anno consecutivo il riconoscimento di “Eccellenza dell’Anno Insurance Protection” in occasione della X edizione dei Le Fonti INSURANCEAwards®

MetLife, leader a livello globale nell’offerta di prodotti assicurativi, si è aggiudicata il premio come “Eccellenza dell’Anno Insurance Protection” in occasione della X edizione dei Le Fonti INSURANCEAwards® che premia le migliori realtà assicurative dell’anno.

Durante la cerimonia, svoltasi in diretta streaming ieri, giovedì 18 giugno, sono stati assegnati numerosi premi a società del settore assicurativo e a personalità del mercato, identificati dalla redazione di Le Fonti, dai lettori e telespettatori di New Insurance e di Le Fonti TV. MetLife si è contraddistinta per il secondo anno consecutivo per essere un’eccellenza del mercato e un punto di riferimento della protection in grado di offrire soluzioni assicurative nel ramo vita, malattia e infortunio. I clienti, gli intermediari e i partner di MetLife apprezzano molto la qualità del servizio, la semplicità della piattaforma informatica e la value proposition supportata da comunicazione e marketing.

Questi ultimi mesi di emergenza sanitaria causata dalla pandemia di coronavirus sono stati difficili per tutti noi. Per questo motivo, oggi più che mai, mi sento ancor più in dovere di ringraziare tutta la mia squadra per questo riconoscimento ottenuto”, dichiara Maurizio Taglietti, General Manager di MetLife in Italia. “La protezione delle persone è da sempre al centro di ciò che siamo e di ciò che MetLife rappresenta. Negli oltre 25 anni di presenza in Italia, MetLife è riuscita a consolidare il proprio business confermandosi tra i leader in un mercato altamente competitivo e questo premio ne è la prova”.

MetLife offre in Italia i suoi prodotti attraverso accordi di partnership con intermediari indipendenti e importanti istituti finanziari italiani e internazionali. Relazioni durature che testimoniano la capacità di MetLife di raccogliere le sfide del mercato, integrando canali fisici e digitali per essere più efficienti nel rispondere ai nuovi bisogni e prepararsi ad un futuro sostenibile.

 

Scroll to top