Rami danni, la nuova frontiera

LinkedIn

Il risparmio delle famiglie italiane, per una parte importante, finisce nelle polizze vita, mentre stentano a decollare le coperture che vanno al di là di quelle obbligatorie. L’evoluzione del mercato però offre nuove importanti opportunità. Che anche Intesa Sanpaolo vuole cogliere

La strategia presentata da Intesa Sanpaolo, con tutto lo stato maggiore della prima banca italiana in prima fila a Torino per presentare l’hub del ramo danni, è un indizio evidente del potenziale di questo ramo. Del resto anche il primo gruppo assicurativo italiano, Generali, da tempo è impegnata a riequilibrare i pesi tra i due rami del business, che storicamente hanno sempre visto il Leone più esposto sul vita. Cosa sta succedendo e quali sono
i motori di questo cambiamento?

Per leggere interamente il presente articolo occorre essere abbonati all’edizione cartacea https://www.newinsurance.it/abbonamenti/

Share.

Comments are closed.