Verlingue realizza l’acquisizione di MEEX

LinkedIn

Verlingue arriva al terzo posto dell’intermediazione assicurativa in Svizzera grazie all’acquisizione di MEEX

A meno di un anno dall’acquisizione del Gruppo ICB a Londra, Verlingue annuncia una nuova operazione di crescita esterna in Svizzera con l’acquisizione dell’intermediario assicurativo MEEX (Berna).

Lo scorso marzo, Verlingue presentava il suo progetto strategico 2022 sotto il segno della trasformazione, dell’innovazione e della crescita con l’obiettivo di accelerare la sua espansione sul fronte internazionale (Germania, Italia…).
In questo contesto, Verlingue realizza l’acquisizione di MEEX e diventa uno dei principali attori del mercato svizzero rafforzando la propria copertura territoriale con tre sedi (Zurigo, Lucerna, Berna) e oltre 120 collaboratori che permettono di coprire la Svizzera tedesca e di rivolgersi alla Svizzera romanda.

Broker indipendente, creato nel 1997 nel Cantone di Berna, MEEX è un attore importante dei rischi aziendali in Svizzera con 65 milioni franchi svizzeri (quasi 60M€) di premi assicurativi negoziati per conto dei suoi clienti, particolarmente le PMI e le imprese di medie dimensioni nazionali e internazionali delle istituzioni pubbliche della regione del Mittelland.

MEEX ha basato il suo sviluppo sugli stessi criteri e valori di Verlingue, facendo leva su un importante livello di esperienza nella consulenza, nella gestione e soddisfazione dei suoi clienti.

I dirigenti e il management di MEEX continueranno a dirigere l’impresa e lavoreranno in stretta collaborazione con i team di Verlingue Suisse (Advantis e S&P) per mettere in comune i loro punti di forza e sviluppare delle sinergie a beneficio dei loro clienti e dei loro collaboratori.

MEEX è la quinta operazione di crescita esterna di Verlingue dopo le sue recenti acquisizioni di S&P in Svizzera (2017) e dell’ICB Group a Londra (2018).

Share.

Comments are closed.