Moriani e Pang: le due top manager del 2022

Buone notizie per il settore assicurativo che vede sia Generali che Unicredit tingersi di rosa con Moriani e Pang, le due top manager del nuovo anno.

Da un lato Diva Moriani, uno dei volti più influenti della finanza italiana, già membro del Cda del Leone, in corsa per la presidenza. Dall’altro Jingle Pang, assunta direttamente da Andrea Orcel, CEO di Unicredit con il fine di gestire la trasformazione digitale.

Chi sono Moriani e Pang

Chi è Diva Moriani

Aretina, classe 1968, Moriani studia al liceo scientifico e si laurea in Economia presso l’Università di Firenze. Si trasferisce poi a Milano dove inizia a muovere i primi passi ed assumere cariche di rilievo quali la vicepresidenza esecutiva di Intek. Dal 2021 è vice presidente di Kme e nel 2014 entra nel board del marchio Moncler e nel Cda Eni. Dall’aprile 2016, è membro del Consiglio di amministrazione di Assicurazioni Generali, dove ricopre il ruolo attuale di consigliere indipendente non esecutivo, presiedendo anche il comitato di nomine e remunerazione e quello per le operazioni con parti correlate.

Basta agli stereotipi “o la famiglia o la carriera”. In una recente intervista, la top manager ha dichiarato:

Ho cercato di fare del mio meglio, con responsabilità ed esercizio della delega, senza provare mai a fare l’eroe. Ci sono compromessi da fare, certo, ma l’importante è viverli con serenità e senza sensi di colpa, perché io sono e voglio essere, allo stesso tempo, una professionista, una mamma, una moglie e una donna. È possibile farlo ed è un dovere farlo, se vogliamo trasmettere alle nuove generazioni il messaggio di un mondo più equo e giusto“.

Chi è Jingle Pang

Di origine mongola, Pang è laureata in Economia con specializzazione in Statistica alla Inner Mongolia University di Honhot. Dopo aver trascorso circa 10 anni alla China Construction Bank e sperimentare diverse cariche, nel 2000 si trasferisce alla sede cinese di Standard Chartered Bank e nel 2007 approva in Ubs dove fa la conoscenza di Andrea Orcel.
Nel 2017, entra in Ping An of China (holding cinese che si occupa di assicurazioni, banche, gestione patrimoniale, assistenza sanitaria…), dove ricopre il ruolo chiave di executive leadership, trasformando il gruppo in una fintech di successo. Successo, che non passa inosservato ad Unicredit che a maggio 2021 la arruola per guidare la trasformazione digitale del team.

Come ha rilasciato in un’intervista a PageExecutive, Pang racconta come non sia solo un capo

ma un membro del team“. Il rapporto con la squadra deve essere basato sulla “fiducia reciproca […]. Siamo chiamati a fare la differenza e per riuscirci è indispensabile avere una visione d’insieme“. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla newsletter