Alleanza punta sulla salute

LinkedIn

Dopo aver ottenuto importanti risultati grazie alla digitalizzazione della rete distributiva e a un’offerta di prodotti ibridi, la società del Gruppo Generali, apre il fronte della sanità. Come e con quali strategie? Ne parla l’amministratore delegato Davide Passero

Alleanza assicurazioni apre un nuovo fronte. Si tratta della protezione salute, che la compagnia del gruppo Generali ha avviato proprio a ridosso del suo 120° compleanno, festeggiato in contemporanea in 120 diverse piazze italiane. Il riposizionamento di Alleanza, annunciato lo scorso 25 settembre a Milano, apre il secondo piano industriale di Davide Passero, insediatosi il 6 ottobre 2014 come amministratore delegato e proveniente da Genertel.
Protezione salute. A operare per la prima volta nel comparto salute è una compagnia specializzata in investimenti (dove Alleanza Assicurazioni ha appena battuto il suo record), risparmio (dove guida il mercato con una quota del 10%) e previdenza (anche qui leader con il 15%). C’era proprio bisogno di aprire un nuovo business? «Quello della protezione salute è un ambito che, in Italia, sta diventando sempre più importante. Basti ricordare che, secondo i dati Istat, l’anno scorso le famiglie hanno speso 36 miliardi di euro di tasca propria per la sanità. Un dato che, nell’ultimo quadriennio, si è incrementato dell’11%, e questo rappresenta una crescita vera, dato che l’inflazione è a zero. È una spesa sanitaria imponente. Tuttavia, ci rivela l’Ania, a sottoscrivere una polizza sanitaria è poco più del 10% dei cittadini. Uno su dieci. Morale: gli italiani sono sottoassicurati».
C’è, quindi, spazio per un nuovo operatore… «Semplicemente», dice Passero, «c’è un bisogno. E noi vogliamo raccoglierlo. Lo abbiamo fatto, anni fa, per la raccolta risparmio, che ai tempi non era così diffusa. Ora questo tipo di soluzione è popolare, anche grazie al nostro contributo. Ecco: vogliamo fare lo stesso per il comparto salute». Per leggere interamente il presente articolo occorre essere abbonati all’edizione cartacea https://www.newinsurance.it/abbonamenti/

Share.

Comments are closed.