Allianz China Life: prima assicuratrice Vita straniera in Cina

Allianz China Life ottiene l’approvazione dal regolatore cinese, diventando così la prima compagnia assicuratrice Vita ad operare in Cina con azionario totalmente straniero.

Con l’entrata di Allianz in territorio cinese, la compagnia assicuratrice diventa il primo protagonista strategico ad operare in ambito assicurativo e finanziario con società ad azionario straniero.

In Cina, grazie all’impegno svolto da Sergio Balbinot (membro del Board di Allianz SE, responsabile dei mercati Insurance Western & Southern Europe e di tutta l’area Asia Pacific, nonché presidente di Allianz China Holding), in appena due anni, il Gruppo ha ottenuto risultati rilevanti:

  • nel novembre 2019: approvazione della China Banking and Insurance Regulatory Commission a costituire Allianz China Holding, una holding assicurativa a capitale straniero, con sede a Shanghai. In particolare Citic Trust è stata autorizzata a trasferire il 49% della sua partecipazione in Allianz China Life;
  • nel luglio del 2021: l’autorizzazione a costituire la prima società di asset management assicurativo ad azionariato interamente straniero. Nasce così Allianz Insurance Asset Management (“Allianz China IAMC”), con HQ a Pechino;

“Siamo molto lieti di ricevere l’approvazione a operare quale prima compagnia assicuratrice Vita ad azionariato totalmente estero in Cina, sviluppata originariamente da una joint venture. Allianz è orgogliosa di essere il primo gruppo assicurativo a beneficiare dalle misure di apertura annunciate dal Governo cinese. La Cina è un importante mercato strategico e l’odierna approvazione ci mette in una posizione tale da massimizzare il nostro contributo allo sviluppo del panorama dei servizi finanziari in Cina”.

Sergio Balbinot

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla newsletter