ATTACCHI HACKER, +12% NEL 2020: PER DIFENDERSI NASCE NAUTILUX, IL PRIMO SERVIZIO DI MONITORAGGIO, ASSISTENZA E ASSICURAZIONE CHE TRACCIA OLTRE 400 TIPI DI VIOLAZIONI

Sviluppato dalla startup benefit CybeRefund, è uno strumento pensato per difendere il patrimonio online di aziende e cittadini che combina componente umana e algoritmi predittivi 

Dallo scorso anno l’emergenza Covid ha dato una grande spinta all’uso dei canali digitali: il 73% della popolazione italiana si è collegato alla rete, con una media mensile di 43,5 milioni di utenti unici e un aumento del +4,6% rispetto alla media mensile del 2019. L’accesso a Internet, soprattutto da parte di persone non esperte, espone tuttavia a notevoli rischi: nel 2020, infatti, gli attacchi hacker sono aumentati del +12%. Per questo la startup CybeRefund, startup specializzata in difesa e risarcimento contro i cyber attacchi, ha messo a punto NautiLux: uno strumento unico nel suo genere, in grado di tracciare oltre 400 tipi di violazionI.

CybeRefund, società benefit orientata a sensibilizzare la popolazione impegnandosi nell’alfabetizzazione informatica, ha ideato NautiLux con l’obiettivo di rivoluzionare il mondo insurtech dedicato alla cybersecurity, unendo componente umana e algoritmi predittivi: in un unico abbonamento mensile il servizio comprende il monitoraggio evoluto dei dati personali e bancari degli utenti, l’assistenza legale e l’assicurazione contro il furto d’identità e i rischi online. 

“Nel mondo, ogni venti minuti, si verifica un cyberattacco, ossia un’azione illegale compiuta da hacker con lo scopo di impossessarsi dei dati appartenenti a persone, aziende e istituzioni – spiega Gianluca Mandotti, CEO di CybeRefund- Fra i dati più frequentemente sottratti ai privati figurano le combinazioni di indirizzo e-mail, numero di telefono e username con password e i riferimenti della carta di credito con CVV. Una volta trafugate, le informazioni vengono in genere usate o vendute sul dark web per accedere illegalmente ad archivi personali, database aziendali e conti correnti: tutelarsi è quindi essenziale”.

NautiLux si basa su un algoritmo attivo 7 giorni su 7, 24 ore su 24, che scandaglia la rete a 4 livelli di profondità (web, social media, deep web e dark web) per scoprire se i dati personali degli abbonati – dallo username, al codice fiscale, ai numeri di carta di credito, per un totale di 16 categorie  – compaiono in attività sospette online: in questo caso si è subito avvertiti con una notifica e aiutati a rimettersi in sicurezza. 

Se l’identità risulta gravemente a rischio, l’utente può accedere velocemente alla consulenza legale telefonica e contare sulla tutela di DAS, compagnia di Generali Italia che insieme a Yolo Group opera in partnership con CybeRefund. Un team di avvocati dedicato lo assisterà in tutto il percorso: le spese sono incluse nell’assicurazione compresa nell’abbonamento. La disponibilità costante di una centrale operativa che offre assistenza personalizzata rende NautiLux un prodotto senza precedenti. “Fatto da persone per le persone, è davvero per tutti: oltre a proporsi come uno strumento in grado di creare più consapevolezza in materia di sicurezza informatica, è una soluzione ideale per le famiglie perché semplice e intuitivo”, conclude Mandotti.

Semplice da usare e disponibile sia online, sia come app (per Android e iOS) NautiLux è proposto come abbonamento Individuale  o Famiglia, che permette di estendere il servizio a un numero illimitato di membri familiari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla newsletter