le fonti tv

Assicurazioni più green: le nuove strategie per i clienti

Il tema della sostenibilità è diventato sempre più importante negli ultimi anni: come si stanno muovendo le assicurazioni per vincere la sfida degli investimenti sostenibili?

Le Fonti TV si riconferma prima televisione economica e finanziaria. A certificare il successo di Trend-Online arrivano anche i dati ComScore

I risultati registrati dalla live streaming television continuano a segnalare un trend di crescita costante, in controtendenza rispetto al mercato

Già il posizionamento di Trend-Online (Gruppo Le Fonti) a luglio rileva che Le Fonti è nelle prime 4 posizioni nella classifica dei siti finance in Italia, posizione che si consolida se si tiene conto delle altre properties del gruppo, prima tra le quali Le Fonti TV che, con 14.200 di audience medio giornaliero, rimane la prima televisione economica finanziaria italiana.

Ad agosto si è riconfermato il successo di Trend-Online, che ha registrato 35.186.825 pagine e 7.392.446 utenti unici nel mese secondo i dati certificati da ComScore.

Un successo che ha superato le nostre più rosee aspettative” dice Guido Giommi, presidente di Le Fonti. “I mesi estivi sono da sempre contraddistinti da numeri in contrazione sul media online. Sebbene comprendiamo questo sia un anno particolare per le dinamiche causate dal Covid-19, non ci saremmo mai aspettati di fare un nuovo record proprio nel mese di agosto.

 “Questa per noi è una grande soddisfazione di un lavoro che abbiamo svolto e che ha portato Trend-Online da 3,5 milioni di pagine e 600.000 utenti unici al mese di aprile 2019, mese in cui abbiamo acquisito la proprietà di Trend-Online, ai risultati attuali che di fatto sono più che decuplicati. Questo pone Trend-Online come un mezzo imprescindibile per le pianificazioni pubblicitarie, perché di fatto 1 italiano su 7 si informa sul nostro sito e soprattutto perché nella comunità del business due professionisti e imprenditori su tre guardano Trend-Online.”

Sono incredibilmente emozionato per il successo registrato in questi mesi” commenta Marco Gruden, Fondatore e Direttore Editoriale di Trend-Online “raggiungere questo traguardo è sempre stato uno dei miei obiettivi e sono contento sia avvenuto in Le Fonti”.

Numeri importanti anche quelli delle settimane monotematiche televisive. Le maratone BtoB hanno infatti registrato una media di oltre 3,5 milioni di telespettatori collegati e la partecipazione dei più esperti top player di settore.

Alla domanda riguardante il segreto di questo successo il presidente Guido Giommi risponde “nessun segreto particolare, se non tanto lavoro, investimenti focalizzati e attenzione ai contenuti e alla loro indiscussa veridicità: un mix che si è dimostrato vincente per diventare tra le prime testate economiche e finanziarie italiane.”

Dall’emergenza sanitaria alla “Fase 3”: la “nuova normalità” tra crisi e opportunità

Ne abbiamo parlato a Doppio Binario, il programma di Le Fonti TV che affronta l’impatto del Coronavirus sui vari settori legali, mettendo a confronto i professionisti del diritto con il mondo imprenditoriale e finanziario

In un contesto come quello attuale, il filo che lega il mondo professionale e legale con quello imprenditoriale e finanziario deve essere rafforzato per affrontare i nuovi rischi e assetti di mercato creati dall’emergenza sanitaria. Per questo motivo Le Fonti ha creato Doppio Binario, il format esclusivo condotto da Gabriele Ventura e Simona Vantaggiato.

Nel corso delle puntate gli argomenti di attualità saranno affrontati da esperti di settore, i quali, da sempre, assistono nelle problematiche giuridiche e accompagnano, nella crescita e nel loro sviluppo strategico, numerose aziende, banche, operatori finanziari.

Grazie al nuovo programma si è discusso dell’impatto del Coronavirus sulle responsabilità del datore di lavoro, sia dal punto di vista organizzativo che normativo. L’organizzazione delle attività ha necessariamente dovuto modificarsi, causando nuovi rischi per il datore di lavoro in caso di contagio dei dipendenti. Un panel di esperti ha fornito consigli su come proteggersi e orientarsi tra i protocolli e le linee guida nazionali e territoriali.

Altro tema molto sentito è quello legato al settore dei crediti deteriorati. Durante il lockdown molte attività hanno subito un notevole rallentamento se non addirittura una totale chiusura. Il trend futuro vedrà quasi sicuramente un aumento degli NPL, come cambierà quindi il ruolo degli operatori specializzati, i cosiddetti servicer?

A guidarci tra questi temi spinosi:

 

Le Fonti Insurance Awards

Il 18 giugno, in occasione della settimana monotematica dedicata al mondo Insurance, la live streaming television ha premiato le realtà più meritevoli del settore

La situazione indotta dalla pandemia di Covid-19 sta immancabilmente stravolgendo il comparto insurance, che si è visto costretto a reinventarsi e aggiornarsi per non uscirne sconfitto. La decima edizione dei Le Fonti Awards®, tenutasi lo scorso giovedì 18 giugno presso gli studi televisivi di Via Dante, ha visto la partecipazione virtuale dei finalisti e della business community Le Fonti.

La live streaming television ha voluto omaggiare quelle realtà che meglio stanno rispondendo agli sconvolgimenti in atto.

CATEGORIA COMPAGNIE ASSICURATIVE                          

Doppia vittoria per AXA Italia, che è stata giudicata Progetto dell’Anno Insurance Diversity e vede riconosciuto il CEO dell’Anno Insurance nella figura di Patrick Cohen, (AXA Italia). Meritata vittoria per UniSalute che ha ricevuto il titolo di Progetto Innovativo dell’Anno Insurance Ramo Salute. Il trofeo Eccellenza dell’Anno Insurance Comunicazione & Marketing è stato assegnato a Generali Italia, mentre Afi Esca Italia è risultata Eccellenza dell’Anno Credit Protection Insurance.

AIG Europe e Coface Italia hanno rispettivamente ottenuto i premi Eccellenza dell’Anno Cyber Insurance e Eccellenza dell’Anno Assicurazione dei Crediti Commerciali. Premio ad personam per Ernesto De Martinis (Coface Italia), valutato CEO dell’Anno Assicurazione dei Crediti Commerciali. Il trofeo Eccellenza dell’Anno

Insurance Tutela Legale è stato assegnato a DAS, mentre è stato MetLife Italia a risultare vincitore come Eccellenza dell’Anno Insurance Protection.

Trionfo per Alleanza Assicurazioni giudicata Eccellenza dell’Anno Insurance Ramo Vita e Generali Italia premiata come Eccellenza dell’Anno Insurance. Andrea Sabìa (Bene Assicurazioni) ha invece ottenuto il titolo di CEO dell’Anno Innovazione Insurance.

CATEGORIA CONSULENZA ASSICURATIVA

Vittoria per S4T – Services 4 Travel e IAMA Consulting, rispettivamente giudicate Eccellenza dell’Anno Innovazione & Leadership Consulenza nel Settore Turistico ed Eccellenza dell’Anno Innovazione & Leadership

Consulenza Mercato Assicurativo.

MetLife fuoriclasse nell’Insurance Protection

La compagnia si conferma un punto di riferimento del mercato ottenendo per il secondo anno consecutivo il riconoscimento di “Eccellenza dell’Anno Insurance Protection” in occasione della X edizione dei Le Fonti INSURANCEAwards®

MetLife, leader a livello globale nell’offerta di prodotti assicurativi, si è aggiudicata il premio come “Eccellenza dell’Anno Insurance Protection” in occasione della X edizione dei Le Fonti INSURANCEAwards® che premia le migliori realtà assicurative dell’anno.

Durante la cerimonia, svoltasi in diretta streaming ieri, giovedì 18 giugno, sono stati assegnati numerosi premi a società del settore assicurativo e a personalità del mercato, identificati dalla redazione di Le Fonti, dai lettori e telespettatori di New Insurance e di Le Fonti TV. MetLife si è contraddistinta per il secondo anno consecutivo per essere un’eccellenza del mercato e un punto di riferimento della protection in grado di offrire soluzioni assicurative nel ramo vita, malattia e infortunio. I clienti, gli intermediari e i partner di MetLife apprezzano molto la qualità del servizio, la semplicità della piattaforma informatica e la value proposition supportata da comunicazione e marketing.

Questi ultimi mesi di emergenza sanitaria causata dalla pandemia di coronavirus sono stati difficili per tutti noi. Per questo motivo, oggi più che mai, mi sento ancor più in dovere di ringraziare tutta la mia squadra per questo riconoscimento ottenuto”, dichiara Maurizio Taglietti, General Manager di MetLife in Italia. “La protezione delle persone è da sempre al centro di ciò che siamo e di ciò che MetLife rappresenta. Negli oltre 25 anni di presenza in Italia, MetLife è riuscita a consolidare il proprio business confermandosi tra i leader in un mercato altamente competitivo e questo premio ne è la prova”.

MetLife offre in Italia i suoi prodotti attraverso accordi di partnership con intermediari indipendenti e importanti istituti finanziari italiani e internazionali. Relazioni durature che testimoniano la capacità di MetLife di raccogliere le sfide del mercato, integrando canali fisici e digitali per essere più efficienti nel rispondere ai nuovi bisogni e prepararsi ad un futuro sostenibile.

 

Le Fonti TV si rinnova e punta a nuovi orizzonti. Manuela Donghi a capo della TV

Manuela Donghi nuova responsabile di Le Fonti Tv . Passaggi di testimone e di cariche. La live streaming television si prepara a presentare nuovi format e nuovi volti, che verranno svelati in un autunno che promette di essere rivoluzionario

Si dice che tutto debba cambiare perché tutto possa restare come prima. Lo sa bene Le Fonti TV, che negli anni si è guadagnata la posizione di prima televisione su economia, politica e professioni e che oggi cambia volto e affida a Manuela Donghi la direzione.

Consapevole che una posizione non vada solo conquistata, ma anche mantenuta, la live streaming television ha deciso di dare sempre più spazio ai nuovi comparti, per troppo tempo relegati ad un ruolo più marginale. Verrà data ancora più voce ai professionisti, analizzati più settori, incrementando l’interazione con nuove filiere, creando e amplificando la sua attività di catalizzatrice di business.

La nuova direzione coincide con la nomina a Head of TV Channel di Manuela Donghi, entrata nella squadra due anni fa e che ha saputo portare nuova linfa e  una ventata di novità al palinsesto. “Sono molto contenta di questa carica e, nel mio piccolo, di poter rappresentare Le Fonti TV. Nel clima di innovazione che stiamo vivendo, posso dire di avere già parecchie idee in testa. Sono impaziente di vederle concretizzarsi e poterle presentare in autunno al pubblico sempre più ampio che stiamo conquistando” ha commentato Manuela Donghi.

I contenuti riguardanti la finanza, continuerà ad avere un ruolo importante nel palinsesto televisivo di Le Fonti TV e verranno ulteriormente valorizzati con nuovi spazi di vero approfondimento. Ma non possiamo e non vogliamo limitarci a questo. Le Fonti TV ha sempre avuto l’obiettivo di creare approfondimenti che possano dare del valore aggiunto ai professionisti dei differenti settori.” Commenta il Presidente di Le Fonti, Guido Giommi, che continua “Sarà una vera e propria rivoluzione che vedrà la luce il prossimo autunno, ma alcuni elementi di novità e anticipatori della nuova linea editoriale di Le Fonti TV si sono già potuti vedere in questi ultimi mesi, grazie alle settimane tematiche che hanno confermato la nuova linea editoriale che da tempo è nei progetti concreti da Le Fonti TV.”.

A maggio e giugno, Le Fonti TV ha introdotto nel suo palinsesto settimane dedicate a tematiche specifiche di business, con tavole rotonde, focus, presentazioni di casi di successo, dibattiti e consigli per professionisti, decision maker e player di mercato.

Il successo di queste iniziative è arrivato non solamente in termini di telespettatori, ma anche nella composizione di una nuova platea, interessata a interagire ed essere parte attiva della business community Le Fonti.

Alla domanda se sia un cambio radicale anche della struttura editoriale televisiva il Presidente Guido Giommi ha risposto “Questo è sicuramente un cambiamento forte e importante per noi e abbiamo fatto attente valutazioni a riguardo. Siamo grati a Giuseppe Di Vittorio per il contributo dato in questi anni, è un serio giornalista che ha svolto un lavoro egregio e a cui saremo sempre riconoscenti. La linea editoriale e i progetti di Le Fonti TV, però vanno ben oltre e dopo un attento confronto insieme a lui, abbiamo deciso di comune accordo di terminare la collaborazione. Da tempo abbiamo deciso di prendere strade diverse, ma come è giusto che sia abbiamo preferito aspettare a diffondere notizie per comunicare in modo corretto al resto della redazione il cambio di linea editoriale. Siamo sinceramente affezionati a Giuseppe Di Vittorio e a tutta la redazione televisiva per quanto hanno fatto. Non esistono visioni sbagliate, esistono solo gli obiettivi che ci si prefigge e il dovere morale di scegliere la via che riteniamo più giusta per raggiungerli. Siamo molto felici di poter condividere un nuovo capitolo di Le Fonti TV con Manuela Donghi, che considero una grande professionista, una voce autorevole nel panorama giornalistico italiano, con la quale abbiamo già condiviso negli scorsi mesi il progetto unitario. Il suo approccio è stato da subito propositivo e ha dimostrato di avere tante idee che sposano a pieno il progetto di sviluppo”.

Le Fonti Tv si sta preparando a un nuovo rilancio verso il futuro televisivo e tante sorprese attendono gli spettatori nella stagione autunnale, con nomi e collaborazioni di personaggi importanti e un nuovo palinsesto.

DIGITAL TRANSFORMATION. Il ruolo disruptive dell’innovazione

Abituate da sempre a fare business nello stesso modo, le compagnie meno agili rischiano di non riuscire a cavalcare la rivoluzione digitale. Ma intelligenza artificiale e internet of things ci sono già e il mercato richiede una svolta veloce. Come? Se n’è parlato a Le Fonti Tv

Maggiori opportunità d’interazione con la clientela, possibilità di entrare in nuovi settori, ma anche rischi, come quello di vedere traballare le certezze sedimentate nel tempo e di perdere clienti storici. L’innovazione sta dimostrando di avere un ruolo disruptive per settore a lungo tempo caratterizzato da un approccio tradizionale come quello assicurativo. Se n’è parlato nella trasmissione New Insurance di Le Fonti Tv con Alessio Di Rini, sales manager di Advice Group (società che si occupa di consulenza assicurativa), e Andrea Silvello, cofondatore di Neosurance (soluzioni digitali per le compagnie assicurative) e autore del libro All the insurance players will be insurtech. Per leggere interamente il presente articolo occorre essere abbonati all’edizione cartacea http://www.newinsurance.it/abbonamenti/

Iscriviti alla newsletter