NET INSURANCE

Net Insurance accresce il valore e la notorietà del brand raggiungendo il 19% degli italiani

Net Insurance presenta i positivi dati di crescita della notorietà del proprio marchio legati alla sua sponsorizzazione degli arbitri italiani di calcio. La notorietà del brand Net Insurance raggiunge in meno di due anni il 19% della popolazione italiana, crescendo ulteriormente al 25% tra gli appassionati di calcio. La ricerca di mercato condotta da Nielsen Sports, la società indipendente leader nella rilevazione dell’esposizione dei brand nell’ambito dello sport, certifica il successo della partnership con la  Federazione Italiana Giuoco Calcio e l’Associazione Italiana Arbitri e della complessiva strategia di comunicazione di Net.

La valorizzazione del proprio marchio è uno dei pilastri del Business Plan 2019 – 2023 della Compagnia che sulla base dei positivi dati di mercato rilevati ha deciso di prorogare l’accordo di sponsorship con FIGC – AIA al 2023.

“I risultati certificati da Nielsen Sports testimoniano che in meno di due anni Net Insurance è riuscita a valorizzare il proprio Brand quale asset fondamentale per la Compagnia. La partnership con gli arbitri ci consente di comunicare al pubblico i valori di autorevolezza, indipendenza e imparzialità rappresentati dal nostro marchio e dalla nostra offerta di servizi assicurativi.” ha commentato Andrea Battista, Amministratore delegato della società. “Questi numeri sono però solo l’inizio: continueremo in tale direzione per fare di Net Insurance un marchio di sempre maggiore rilevanza nazionale. Andremo avanti per rafforzare con determinazione la nostra strategia di investimento e sviluppare la leadership del marchio Net Insurance sul mercato assicurativo e sulle frontiere dell’Insurtech.”

Francesco Guido Bonetti, Presidente di Innova et Bella, advisor indipendente che ha sviluppato e coordinato la partnership tra Net Insurance e FIGC – AIA, ha aggiunto: “Sui mercati assicurativi, caratterizzati da una crescente competitività globale, accrescere il valore percepito del proprio brand e della propria offerta di relazione, prodotto e servizio,  rappresenta la priorità strategica di ogni leader di mercato. Non è un obiettivo facile da perseguire. I dati certificati da Nielsen Sports testimoniano come Net Insurance sia riuscita in un periodo così breve a conseguire risultati che la pongono fra i primi brand del settore assicurativo. Un grande successo che accresce il valore del brand Net Insurance a vantaggio della società, dei suoi azionisti e dei suoi clienti”.

“I dati relativi al ricordo della sponsorizzazione di Net Insurance sono stati rilevati attraverso la ricerca Fan Insights di Nielsen Sports, ricerca che da anni supporta le principali aziende del settore Sports & Entertainment al fine di valutare il ritorno delle sponsorizzazioni. Tale rilevazione è basata su interviste web eseguite su un campione statisticamente rappresentativo della popolazione italiana ad ottobre 2020. I dati sono stati analizzati confrontando i target strategici della popolazione italiana con il segmento degli interessati al calcio. La nostra ricerca di mercato certifica così con questi dati, da noi rilevati nel rispetto delle nostre migliori pratiche professionali, l’impatto del brand Net Insurance e della nuova sponsorship arbitrale all’interno del mercato italiano” – ha concluso Andrea Valadé, Director Business Development di Nielsen Sports.

Mobilità alternativa, IBL Banca e Net Insurance presentano TraffiGo

IBL Banca – leader nel settore dei finanziamenti contro cessione del quinto, presente in tutta Italia tramite 54 filiali e un’estesa rete di agenti – presenta TraffiGo, la polizza multigaranzia dedicata alla mobilità alternativa.
La polizza TraffiGo, emessa da Net Insurance, viene distribuita in esclusiva da IBL Assicura – società controllata al 100% da IBL Banca – tramite la rete di filiali e agenti di IBL Banca e può anche essere perfezionata in modalità full digital.

Recenti dati rilevano che anche in Italia si sta affermando un nuovo modo di concepire la mobilità urbana, con elevata propensione all’utilizzo di sistemi a basso impatto ambientale, che riducono l’inquinamento anche acustico e consentono di evitare affollamenti in questo periodo di emergenza sanitaria.
Dalle ultime tendenze si prevede che nel Paese le vendite di bici a fine 2020 si attesteranno a circa due milioni e 50mila pezzi venduti, quasi 350mila in più del 2019 con un incremento che sfiora il 20 per cento (Fonte confindustria ANCMA- Associazione Nazionale Ciclo e Motociclo di Confindustria).

Anche l’Istat ha confermato il fenomeno aggiornando il paniere 2020 con l’introduzione del monopattino elettrico.
Più in particolare TraffiGo è una polizza multigaranzia che protegge nel caso di infortuni legati alla circolazione stradale non professionale. Copre anche i rischi legali all’utilizzo di veicoli privati o mezzi pubblici come passeggero e la circolazione a piedi. Può essere inoltre attivata nel caso di disabilità che richiede l’utilizzo di sedia a rotelle elettrica.
Tra le specificità la possibilità di essere declinata in tre formule diverse – Base, Gold o Platinum – che si differenziano per coperture offerte e per importo del premio. Alle garanzie previste per gli infortuni si aggiunge la tutela legale.

“La polizza TraffiGo nasce per rispondere alle nuove tendenze in fatto di mobilità e attenzione all’ambiente. Soprattutto nelle grandi città aumenta la circolazione di nuovi mezzi come per esempio il monopattino elettrico, che non richiedono assicurazione obbligatoria, ma proprio per il crescente utilizzo che se ne fa, a volte senza grande dimestichezza, sono utili coperture assicurative. In generale, notiamo una nuova consapevolezza sull’importanza di proteggersi e ridurre gli imprevisti. La personalizzazione e la flessibilità di attivazione caratterizzano TraffiGo come un prodotto particolarmente adatto a tutti i membri della famiglia, in particolare i più giovani”, ha spiegato Simone Lancioni, Responsabile Marketing di IBL Banca.

“La nuova polizza TraffiGo conferma la volontà della Compagnia di proporre ai partner soluzioni assicurative sempre più funzionali e al passo coi tempi, disegnate tenendo conto delle singole specificità della clientela”, ha commentato Franco Baldo, Responsabile Commerciale di Net Insurance. “TraffiGo è un prodotto che permette di ampliare l’offerta della Compagnia e al tempo stesso di massimizzare l’efficienza della value proposition nel panorama distributivo di IBL Assicura, che tramite la rete di IBL Banca raggiunge una clientela composta principalmente da famiglie”, ha concluso Baldo.

Net Insurance e IBL Assicura: entra nel vivo la partnership con la distribuzione di una linea di 6 prodotti Protection

Tra questi, InSalute, la prima polizza Net Insurance nel segmento Health Care

Net Insurance e IBL Assicura – controllata al 100% da IBL Banca – annunciano l’avvio del collocamento di una significativa gamma di 6 polizze assicurative Protection, che segna una ulteriore evoluzione a rafforzamento della partnership già in essere.
Un passaggio importante che permette di valorizzare al massimo l’intesa grazie all’offerta di un ampio ventaglio di prodotti al passo con i tempi e modulari e all’utilizzo di processi digitali.
Le polizze saranno distribuite da IBL Assicura, attraverso gli oltre 100 punti sul territorio tra filiali e agenti di IBL Banca.

Tra i 6 prodotti collocati InSalute, l’innovativa e completa polizza sanitaria che segna l’ingresso di Net Insurance nel segmento dell’Health Care.
Le altre soluzioni a disposizione della clientela sono: un prodotto multigaranzia dedicato alla mobilità, anche su monopattini e biciclette; una polizza sanitaria per viaggi di studio o vacanze all’estero; un’assicurazione infortuni con una serie completa di garanzie accessorie; una copertura per cani e gatti che prevede rimborso per spese mediche, RC e tutela legale; una soluzione assicurativa dedicata alla protezione odontoiatrica.

Mario Giordano, Amministratore Delegato di IBL Banca, ha commentato “Con Net Insurance, la nostra controllata IBL Assicura amplia la gamma di prodotti assicurativi con soluzioni versatili e innovative dedicate alle famiglie, che oggi avvertono in modo ancora più forte l’esigenza di protezione e sicurezza. IBL Assicura è operativa nei punti vendita della rete IBL Banca e la nuova offerta costituisce un valore aggiunto per la nostra clientela”.
“Sono molto lieto di questa partenza che rappresenta la piena concretizzazione del lavoro svolto da tutti noi, anche in un periodo difficile come quello vissuto recentemente” ha affermato Andrea Battista, Amministratore Delegato di Net Insurance. “Ci presentiamo al mercato con un’ampia gamma di soluzioni distintive, tra cui mi piace ricordare il prodotto InSalute, il nuovo fiore all’occhiello dell’offerta della nostra Compagnia che entra con determinazione in questo segmento di mercato”, ha concluso Battista.

Net Insurance: approvati i dati 2018

Il Consiglio di Amministrazione di Net Insurance, riunitosi sotto la Presidenza di Luisa Todini, ha approvato i risultati consolidati 2018 e il progetto di bilancio 2018 della Capogruppo

L’Utile netto è stato pari a 3 milioni di euro, come previsto gravato da importanti poste non ri­correnti. Tra queste, in particolare, si segnalano gli oneri una-tantum riconducibili alla business combination – che sono stati spesati interamente nell’esercizio – nonché oneri e proventi legati al cambio della strategia aziendale in materia di investimenti e ad operazioni straordinarie sul portafoglio investimenti. L’Utile netto normalizzato, ovvero depurato da tali voci non ricor­renti, è risultato pertanto pari a 5,5 milioni di euro (3,3 milioni nel 2017, + 63,9%).

Nell’esercizio 2018 la Raccolta premi consolidata si è attestata ad euro 62,5 milioni, tornando a crescere con un +7% rispetto al medesimo dato dell’esercizio precedente. In particolare la raccolta dei rami Danni ha raggiunto i 39,3 milioni (+7%) e la raccolta Vita si è attestata a 23,2 milioni (+7,4%).
Tali risultati hanno consentito al Gruppo Net Insurance di rafforzare la propria posizione tra gli specialisti leader delle coperture abbinate a prodotti di Cessione del Quinto sul mercato italiano.

La Redditività tecnica del business, in particolare grazie alle diverse iniziative di selezione e repricing avviate, ha mostrato segni di miglioramento. Il combined ratio del lavoro diretto al lordo della riassicurazione si è attestato al 79,7%, in riduzione di 2,7 punti percentuali rispetto al medesimo dato dell’esercizio precedente, al netto della riassicurazione (lavoro conservato) il risultato è stato di 62,3 % (in linea rispetto all’anno precedente). Il Risultato tecnico netto è stato pari a 18,7 milioni di euro, leggermente in crescita rispetto al dato dell’esercizio precedente.

Il Risultato netto della gestione finanziaria, in forte diminuzione rispetto al passato eser­cizio, ha comunque fornito complessivamente un risultato positivo per 0,34 milioni di euro (6 milioni di euro nel 2017).

Il Patrimonio netto si è attestato ad euro 75,8 milioni, con un incremento netto di oltre 33 milioni (+77,6%), grazie – in particolare – al contributo della SPAC Archimede nell’ambito della business combination intervenuta al termine dello scorso esercizio, pur essendo stato lo stesso patrimonio netto gravato dal peggioramento per 5,6 milioni di euro della riserva AFS su titoli.
Conseguentemente, il livello di solidità patrimoniale del Gruppo si posiziona ora nella fascia alta del mercato assicurativo italiano, evidenziando un Solvency II Ratio del 203,7%, in cresci­ta di 77,4 punti percentuali rispetto alla chiusura del precedente esercizio.
Il Consiglio di Amministrazione della Società ha poi approvato la proposta da sottoporre all’As­semblea Ordinaria di Long-Term Incentive Plan (LTI) per l’Amministratore Delegato e il Ma­nagement, nei termini di quanto già indicato in precedenza.
Il Consiglio ha altresì deliberato di convocare l’Assemblea Straordinaria per introdurre una mo­difica statutaria in tema di delisting del titolo (quorum deliberativo rafforzato) quale ulteriore concreta conferma dell’approccio market e investor friendly di Net Insurance.

“Questi dati – in linea con le migliori aspettative – evidenziano nel 2018 il miglioramento dell’an­damento del business storico di Net, sia a livello di raccolta che di combined ratio”, ha afferma­to Andrea Battista, Amministratore Delegato della Compagnia. “Rappresentano quindi un buon punto di partenza per l’implementazione del nuovo Piano Industriale della società. Ora, oltre che concentrati sull’ulteriore sviluppo del business tradizionale, siamo focalizzati sulle nuove linee di business legate al mondo della Protection e nell’avviare le partnership di bancassicurazione con Cassa di Risparmio di Bolzano e Banca Popolare di Puglia Basilicata”, ha concluso Battista.

Scroll to top