Più partnership per la bancassurance

Quello tra BancoBpm e Cattolica è solo l’ultimo accordo siglato. Le sinergie tra mondo bancario e assicurativo proseguono, con l’obiettivo di allargare gli orizzonti del business e i canali di vendita.

L’accordo siglato recentemente tra BancoBpm e Cattolica conferma l’interesse del mercato verso la bancassurance, un modello di business che sta tornando centrale sia per le compagnie assicurative sia per gli istituti di credito: due settori alla disperata ricerca di allargare i canali di vendita e l’offerta per contrastare l’erosione dei margini sulle attività più tradizionali. Anche il tentativo di scalata alle Generali da parte di Intesa Sanpaolo di inizio anno, che avrebbe dato vita a uno dei più grandi gruppi finanziari d’Europa, testimonia il progressivo avvicinamento tra banche e assicurazioni. Come la decisione del Leone di Trieste di ampliare la presenza nel business dell’asset management, anche con la possibilità di acquisire dall’esterno team di gestione.

Per leggere interamente il presente articolo occorre essere abbonati all’edizione cartacea http://www.newinsurance.it/abbonamenti/