digitalizzazione

Disruption digitale: accelerazione per il 2022

Secondo le analisi svolte da Clyde & Co, la disruption digitale nel 2022 è destinata ad accelerare a seguito dell’aumento di investimenti da parte delle compagnie assicurative nelle nuove tecnologie.

Si arricchisce l’offerta e diventa sempre più digital

Dall’analisi dei trend dell’offerta assicurativa nel primo semestre 2021, effettuata dall’Istituto di vigilanza, emerge come nel comparto danni si punti sull’uso della tecnologia e di sistemi di intelligenza arti ciale e su coperture ad hoc collegate al covid-19.

Digitalizzazione della polizza vita Generali Luxembourg

Un nuovo scenario per Generali Luxembourg che guarda in avanti e dà il via all’iniziativa di digitalizzazione della polizza vita.

DIGITAL TRANSFORMATION. Il ruolo disruptive dell’innovazione

Abituate da sempre a fare business nello stesso modo, le compagnie meno agili rischiano di non riuscire a cavalcare la rivoluzione digitale. Ma intelligenza artificiale e internet of things ci sono già e il mercato richiede una svolta veloce. Come? Se n’è parlato a Le Fonti Tv

Maggiori opportunità d’interazione con la clientela, possibilità di entrare in nuovi settori, ma anche rischi, come quello di vedere traballare le certezze sedimentate nel tempo e di perdere clienti storici. L’innovazione sta dimostrando di avere un ruolo disruptive per settore a lungo tempo caratterizzato da un approccio tradizionale come quello assicurativo. Se n’è parlato nella trasmissione New Insurance di Le Fonti Tv con Alessio Di Rini, sales manager di Advice Group (società che si occupa di consulenza assicurativa), e Andrea Silvello, cofondatore di Neosurance (soluzioni digitali per le compagnie assicurative) e autore del libro All the insurance players will be insurtech. Per leggere interamente il presente articolo occorre essere abbonati all’edizione cartacea http://www.newinsurance.it/abbonamenti/

Mandato unico e accordo nazionale

L’annuale assemblea dell’associazione degli agenti di Generali, per l’occasione riunita al Teatro Massimo di Palermo, ha chiesto ai vertici della compagnia garanzia alla stabilità. Senza tirarsi indietro sui temi della digitalizzazione, razionalizzazione, trattamento dati.

L’Associazione nazionale agenti Generali Italia provenienti da Ina Assitalia (Anagina) si trova di fronte a un ulteriore cambiamento cruciale. L’ennesimo. L’associazione, infatti, si appresta ad affrontare con la mandante, insieme con le altre rappresentanze agenziali di Generali Italia, tre temi caldissimi come il mandato unico di agenzia, l’accordo nazionale agenti Anagina 2005 e quello in materia di trattamento dei dati personali dei clienti.

Per leggere interamente il presente articolo occorre essere abbonati all’edizione cartacea http://www.newinsurance.it/abbonamenti/

In difesa della professionalità degli intermediari

Il presidente di Sna non risparmia critiche a come l’Italia ha recepito la direttiva europea Idd, «stravolgendone il contenuto». E chiede all’Ivass di intervenire per evitare un salto nel passato. E su esclusiva, digitalizzazione, disclosure dice che…

La Idd è in dirittura d’arrivo. I regolamenti Ivass di recepimento sono giunti in una fase molto importante: quella
della pubblica consultazione, che si chiuderà il prossimo 27 agosto. Sarà dunque un’estate molto calda per gli
agenti di assicurazione, perché la nuova normativa conterrà molte novità al loro lavoro quotidiano.

Per leggere interamente il presente articolo occorre essere abbonati all’edizione cartacea http://www.newinsurance.it/abbonamenti/

 

 

 

 

Iscriviti alla newsletter