settore assicurativo

InsurTech Report 2021: la conquista del digital

Secondo il World InsurTech Report 2021 realizzato da Capgemini – in collaborazione con Efma -, emerge un accesso senza precedenti agli investimenti da parte di InsurTech e BigTech.

Italian Insurtech Summit 2021: seconda edizione

“Ora o mai più” il sottotitolo della seconda edizione dell’Italian Insurtech Summit 2021 che si terrà nei giorni 20 e 21 settembre.

Raccomandazioni su ORSA, IVASS: attenetevi

Il 28 luglio, con una lettera al mercato IVASS chiede alle compagnie assicurative di attenersi alle Raccomandazioni su ORSA che si sono venuta a creare nel contesto pandemico.

Homix Smart Protection: la protezione smart di Enel X

In collaborazione con Neosurance e NetInsurance, Enel X dà vita ad Homix Smart Protection, il pacchetto di copertura flessibile con tariffa a consumo.

Howden Italia con Andrea Scagliarini

Con l’acquisizione del broker indipendente Andrea Scagliarini, Howden arriva in Italia, proseguendo così la strategia europea.

Assemblea ANIA 2021: il messaggio di Draghi

“Il settore assicurativo gioca un ruolo di grande rilievo nel nostro Paese”, queste le parole di Draghi lette durante l’Assemblea ANIA dalla Presidente Maria Bianca Farina.

Assicurazione moto: tornano gli aumenti

Emerge dai dati del mese di giugno 2021 assicurazione modo e auto in continuo aumento. E se il premio RC lordo moto è salito dello 0,8% rispetto a maggio scorso, la situazione è peggiore per il comparto automobilistico.

Relazione IVASS: il settore assicurativo italiano durante la crisi

Nonostante l’emergenza sanitaria, stando a quanto emerge dalla Relazione IVASS annuale, il settore assicurativo italiano ha saputo fronteggiare al meglio la crisi, riuscendo altresì a rafforzare il proprio sistema.

Minsait e Microsoft a supporto delle assicurazioni

Soluzioni di Big Data e intelligenza artificiale di Minsait e Microsoft Azure: ottimizzazione delle azioni e conoscenza dei clienti per le compagnie assicurative.

AXA Italia: entra nel settore della diagnostica e sigla accordo con il Gruppo CIDIMU

Patrick Cohen: “Questa acquisizione segna una tappa storica per la strategia di AXA in Italia e ci consente di andare oltre l’assicurazione per diventare sempre più partner dei nostri clienti lungo l’intero percorso sanitario”

Il Gruppo AXA Italia, leader del mercato assicurativo italiano con un giro d’affari di 6,7 miliardi e 4,5 milioni di clienti, entra ufficialmente nel settore della diagnostica con una integrazione verticale che ha come partner il Gruppo CIDIMU, guidato dall’imprenditore Ugo Riba, presente in Piemonte e Lombardia con alle spalle una storia trentennale di eccellenza in termini di tecnologia e qualità del servizio.
L’integrazione riguarderà uno dei sette centri del Gruppo, il Centro Radiologico Polispecialistico (CRP) situato a Cinisello Balsamo, nel quale verranno effettuati ulteriori investimenti in innovazione tecnologica e digitale, per offrire ai clienti e ai pazienti ancora più servizi.
Questa acquisizione – la prima di un percorso ambizioso – consentirà ad AXA Italia di avanzare con maggiore slancio nella propria strategia di passare dall’essere semplici pagatori di sinistri a veri partner dei clienti, attraverso servizi a valore aggiunto, con un’attenzione particolare al settore della salute.
L’integrazione con gli istituti Diagnostici si inserisce dunque in questo percorso e ne diviene una tappa fondamentale, in quanto consente di proporre ai clienti un’offerta completa, dalla prevenzione alla riabilitazione, garantendo alti livelli di servizio, lungo tutto il percorso sanitario.
AXA, già pioniera nell’innovazione attraverso il lancio dei servizi di Telemedicina, con l’ingresso nel settore della diagnostica desidera spingersi ancora oltre.
Il CEO di AXA Italia, Patrick Cohen ha così commentato: “Questa acquisizione segna una tappa storica per la strategia di AXA in Italia, siamo pionieri nel completare una integrazione verticale nel settore della diagnostica e lo facciamo con un partner di prestigio, come il Gruppo CIDIMU, all’avanguardia in tecnologia e qualità di servizio. Questa operazione apre nuovi orizzonti per AXA Italia e significa andare oltre l’assicurazione e catturare sinergie evidenti con il business assicurativo, basti pensare alla gestione dei sinistri o alla fidelizzazione dei clienti. Da oggi più che mai AXA Italia diventa vero partner dei propri clienti.”

 

Iscriviti alla newsletter